T.A.R. Sardegna – Cagliari – Sez. I^ – Sentenza 7 aprile 2011, n.313

T.A.R. Sardegna – Cagliari – Sez. I^ – Sentenza 7 aprile 2011, n.313

Gara d’appalto: limite del divieto di partecipazione alle società che hanno in corso affidamenti diretti senza gara di servizi pubblici utilizzati dalla collettività, come previsto dall’art. 113, comma 6, del d.lgs. n.267/2000 e dell’art. 23bis, comma 9, del decreto legge n.112/2008.   

Massima della sentenza. La presente sentenza si pronuncia sul ricorso prodotto da una società, classificatasi al secondo posto, che lamenta la illegittimità dell’ammissione alla gara della società prima classificata (resistente) per la violazione del divieto di partecipazione a gare pubbliche disposto dall’art. 113, comma 6, del d.lgs. n. 267/2000 e dall’art. 23bis, comma 9, del decreto legge n. 112/2008, convertito nella legge 6 agosto 2008, n. 133, in quanto quest’ultima società (resistente) svolgerebbe servizi pubblici in affidamento diretto senza gara.

Va precisato che sia l’art. 113 del d.lgs. 267/2000 che l’art. 23bis cit., limitano il divieto di partecipazione alle società che hanno in corso affidamenti diretti senza gara di servizi pubblici locali. In questa categoria, come ha statuito anche recentemente il Consiglio di Stato, rientrano quei servizi di cui i cittadini usufruiscano uti singuli e come componenti la collettività, purché rivolti alla produzione di beni e utilità per obiettive esigenze sociali (Consiglio di Stato – Sez. V – Sentenza n. 8231 del 25 novembre 2010). Non vi rientrano i servizi strumentali dell’amministrazione, ossia quelle prestazioni che non sono rivolte alla collettività di riferimento dell’ente ma  sono acquisite per soddisfare i bisogni della stessa struttura amministrativa dell’ente. 

Consulta

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>